COME LAVARE E STIRARE IL PIZZO

 

I pizzi vanno lavati il meno possibile. Nel caso si macchino, è bene agire tempestivamente (prima che la macchia si secchi) con una spugna morbida e un po’ di sapone o detersivo delicato direttamente sulla zona interessata.

Una volta ripuliti si sciacqueranno con acqua fredda sempre con la spugna.

Quando invece il pizzodi Cantù debba essere lavato, bisogna prendere alcune semplici precauzioni. Nel lavaggio a mano basta riempire una bacinella di acqua tiepida, aggiungere un po’ di detersivo per i capi delicati ed immergere il ricamo per almeno 15 minuti.

La fase del risciacquo dovrà essere compiuta con grande delicatezza, evitando di “tendere” troppo le trame per non sformarle o peggio ancora rischiare di romperle.

Marelli comunica che i pizzi possono però essere lavati anche in lavatrice. In questo caso il primo accorgimento da prendere per proteggere le trame delicate è quello di inserire i pizzi in una federa o in un semplice sacchetto di lino o di cotone. Il detersivo più adatto da utilizzare è chiaramente un detergente per i capi delicati, così come il programma di lavaggio della lavatrice. Non mischiate mai durante il lavaggio pizzi e merletti di vari colori anche se in commercio esistono vari prodotti in grado di rispettare i colori.

Per stirare il pizzo di Cantù deve essere utilizzato un ferro da stiro non troppo caldo. È consigliabile stirarlo quando sia ancora umido e proteggerlo mettendo un fazzoletto sopra di esso. Ricordate di trattare in questo modo sia il dritto, sia il rovescio.

Se dovete stirare lenzuola o coperte, utilizzate il tavolo da cucina così il vostro capo avrà poche pieghe.

 

Fate attenzione ai piccoli ricami perché con un lavaggio troppo energico si può rompersi o “bruciare” durante una stiratura errata con temperature troppo elevate.

Stirate sempre verso un senso, facendo attenzione alla punta del ferro perché può inserirsi nelle trame del pizzo e provocare spiacevoli strappi.

 

Marelli da un ultimo consiglio, soprattutto nei capi piccoli come centri o bordure, è consigliato dopo averli stirati spruzzare un po' di appretto.

 

SE HAI DUBBI, SCRIVICI proveremo ad aiutarti.

 

#marelli #pizzodicantu #lacecantu #lakecomo #favola #tombolo #ricamo #ricami #cantu #eccellenzaitaliana #artigianato 

 

 

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti